Lastra di Solnhofener

Alcuni dei fossili meglio conservati provengono dalla terra di Solnhofen in Baviera (sud della Germania), nel tardo Giurassico.

Qui possiamo trovare dinosauri come: il piccolo theropod Compsognathus, l’antico uccello conosciuto Archaeopteryx, i mostri marini, gli Pterosaurs (rettili volanti) e miriadi di altre forme di vita.

 

Durante il tardo Giurassico la regione era composta da una serie di isole circondate da lagune salmastre poco profonde del Mare di Tetide.

Quando gli animali morivano in acqua o venivano scaricati in acqua dalle isole vicine, affondavano sul fondo nel fango carbonatico.

L'acqua profonda non conteneva ossigeno perciò gli animali non si decomponevano e non venivano mangiati.

Non solo gli scheletri sono stati completamente conservati, ma è stato possibile notare dettagli come le impronte sui capelli, le piume e il contenuto dello stomaco.

 

Nel XIX secolo le lastre di pietra calcarea furono utilizzate come materiale da costruzione (come si riflette oggi nel paesaggio urbano di molte città bavaresi come Eichstätt e Solnhofen) e per la litografia.

Questa prima forma di stampa fu sviluppata dall'attore e autore tedesco Alois Senefelder nel 1796. I dipinti e i testi sono stati realizzati su lastre a grana fine con olio, grasso o cera e poi incisi con acido e gomma arabica (linfa dell'albero di Accia).

In questo modo il grasso è stato aspirato nelle piastre e la superficie rimanente veniva incisa.

La vernice è stata poi applicata sulla superficie e la carta è stata pressata su di essa per creare stampe molto belle.

Partners

ticketcorner.png
logp_tio_20min.png
Ascona-Locarno.png

Contacts

Rotonda di Piazza Castello, Locarno

 

Phone: +41793448114

 

E-mail: info@dinosaurspark.ch

Schermata 2020-06-26 alle 17.07.13.png
logo_SES_blu.png
KRtn46oQ.png
  • Facebook
  • Instagram
Mondini.png
ticinocom-logo.png